Il kit di emergenza da 72 ore

allagamento-cittàAgosto volge al termine e sul nostro blog torna un articolo dedicato all’Everyday Carry e al Survival.

Il kit di emergenza da 72 ore, noto nei paesi anglosassoni come BOB (bug-out-bag) o 72 hours kit, è uno zaino di salvataggio (o altro contenitore come sacco, scatola etc) che contiene oggetti e generi di prima necessità che risultano di estrema utilità in caso di emergenza dopo un disastro, in pratica permettono un’autonomia di circa 72 ore (3 giorni) dopo il brutto avvenimento.

Avevamo già visto che cos’è il Survival – l’arte della sopravvivenza, quindi possiamo capire subito che il kit di emergenza da 72 ore differisce dal classico kit di sopravvivenza perché ha come obiettivo quello di avere a portata di mano oggetti che possono essere utili nell’immediato, non per sopravvivere nel medio-lungo periodo in ambienti selvaggi e/o ostili. La bug-out-bag nasce quindi con lo scopo di affrontare situazioni di emergenza a seguito di disastri urbani o calamità naturali.

Noi di Every Day Carry Italia pensiamo che uno zaino di emergenza da 72 ore sia obbligatorio per chiunque viva in zone ad alto rischio di calamità naturali (come un vulcano, alta montagna o vicino a torrenti o fiumi), mentre possa essere opzionale per chi viva in grandi zone urbanizzate.

Sebbene in commercio esistano kit già pronti dedicati al Survival (fenomeno che è nato a seguito della messa in onda di molti documentari o trasmissioni dedicate alla sopravvivenza e al mondo del Survival), noi pensiamo che sia meglio costruirci il kit di sopravvivenza in modo autonomo e consapevole, in modo da inserire in esso solo gli elementi davvero importanti, cos’è che possano essere usati facilmente se si presentasse improvvisamente il bisogno.

Che cosa portare nel bug-out-bag

  • kit primo soccorso
  • soldi
  • acqua sufficiente per 72 ore
  • razioni di cibo o barrette energetiche per 72 ore
  • documenti in originale o in copia (in realtà è bene tenerli sempre addosso)
  • torcia elettrica
  • fiammiferi, accendino o acciarino
  • coltello o altro strumento multiuso
  • paracord
  • pentolino e tazza
  • fischietto
  • tenda da campeggio
  • coperta termica
  • sacco a pelo
  • abbigliamento antipioggia/antivento

In quali situazioni usare il kit di emergenza da 72 ore

  • catastrofi naturali come trombe d’aria, uragani, terremoti, eruzioni vulcaniche, allagamenti, frane, neve
  • isolamento improvviso della cittadina o del paese
  • incendio
  • mancanza di energia elettrica (black out)
  • sommosse ed altri eventi geopolitici
  • attentati terroristici

E’ evidente che andrebbe preparata una bug-out-bag da tenere nell’automobile che si utilizza tutti i giorni e anche una pronta a casa.

E voi che cosa avete messo nella vostra bug-out-bag? Fatecelo sapere nei commenti.

Per non perderti nemmeno una notizia seguici sui nostri profili social Facebook, Twitter e Instagram.


Ti è piaciuto il nostro articolo? Allora Condividi Everyday Carry Italia sui social networks


Pubblicato in EDC, Survival Taggato con: , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*